Quando cominciare a studiare per la sessione invernale?

Quando cominciare a studiare per la sessione invernale

Quando cominciare a studiare per la sessione invernale? Tempo di lettura 5 minuti.

Da inizio semestre: libri e appunti per cominciare a studiare

Per organizzare al meglio lo studio, acquista i libri universitari all’inizio del semestre. Così facendo avrai più tempo per rielaborare i testi o cercare i riassunti online.

Se ti stai chiedendo quando cominciare a studiare per la sessione invernale, considera che frequentare le lezioni è già un primo passo. Infatti, prestando la massima attenzione, prendendo appunti e facendo domande sarà più facile assimilare i concetti, almeno quelli base.

Un secondo passo può essere sfruttare al meglio la tecnologia: prova a utilizzare queste tre app gratuite e utili per studiare!

Quando le lezioni saranno terminate avrai tempo per integrare appunti e riassunti, ma per farlo hai bisogno di programmare gli esami della sessione invernale.

Quando cominciare a studiare per la sessione invernale?

Quando cominciare a studiare per la sessione invernale? Metà semestre: il calendario degli esami

Sapevi che scrivere gli obiettivi su un foglio, aiuta a visualizzarli e raggiungerli? Ecco perché dovresti scrivere sul calendario o sull’agenda le date degli appelli universitari.

Purtroppo, molto spesso le date degli esami della sessione invernale non si conoscono a inizio semestre. Per questo, quando sei a lezione, non aver paura di chiedere ai professori se hanno già comunicato delle date alla segreteria.

Raccogli quante più informazioni possibili sugli appelli delle varie materie. Poi, segna tutte le date su un foglio (meglio se di carta riciclata), un calendario o sull’agenda.

Chiediti quanto c’è da studiare per ogni esame, e a che punto sei. Quale esame ti senti più pronto a dare per primo? Sai già con quale esame proseguire la tua sessione?

Forse ti può essere utile anche Studente su LinkedIn: perché esserci e cosa scrivere

Il giorno prima dell’esame

Quando organizzi il tuo studio, resta flessibile e sii realista e previdente. Le 24 ore che precedono l’esame, quando possibile, dedicale interamente al ripasso.

Incontra il tuo gruppo di studio, interrogatevi a vicenda e provate a rispondere alle domande che il professore ha fatto all’appello precedente.

In che ordine dare gli esami della sessione invernale?

Come primo esame della sessione invernale scegli quello con cui sei rimasto al passo con lo studio durante il semestre, o quello di cui hai seguito con maggiore attenzione le lezioni.

Probabilmente, sarà più facile riprendere gli appunti e i contenuti dei libri. Non ti ruberà molto tempo, anche se ci vorrà sempre impegno.

Verso metà sessione, dai l’esame più difficile. Perché? Semplice. A metà sessione hai più tempo per studiare rispetto al primo esame, ma anche la possibilità di darlo nuovamente al secondo appello se la prima volta non andasse bene.

Lascia alla fine della sessione invernale un esame intermedio. Non lasciare quello più facile alla fine, perché potresti aver perso la motivazione e la concentrazione giuste per affrontarlo. Insomma, non rischiare di prenderlo sottogamba e prendere un voto che non ti soddisfa.

Quando cominciare a studiare per la sessione invernale?

Quando cominciare a studiare per la sessione invernale e dedicare il giusto tempo alle cose

Quando organizzi il tuo tempo di studio, non dimenticare di inserire un tempo per il riposo, lo sport e il relax.

In inverno ci sono molte attività che puoi fare durante la pausa dallo studio. Abbiamo qualche proposta per te:

  • Pratica gli sport invernali: andare in montagna a sciare, ma anche pattinare nel palaghiaccio della tua città.
  • Rilassati con una tisana o un thè caldo mentre leggi davanti al camino o mentre guardi le tue serie Tv preferite. Guarda il profilo Instagram di TesiLab, oppure cerca consigli utili per lo studio sul nostro blog.
  • Se studi in biblioteca, concediti un momento di svago in centro con i tuoi amici.
  • Comincia a fantasticare sulla rilegatura della tesi, sfoglia le copertine e pensa alla stampa della tesi online. Quanto costa stampare la tesi? Calcola il tuo preventivo online.

Non riesci a concentrarti? Questo articolo ti può aiutare