Quale copertina scegliere per la tesi? La copertina pellemela: similpelle morbida riciclata

Quale copertina scegliere per la tesi? La copertina pellemela: similpelle morbida riciclata

Quale copertina scegliere per la tesi? La copertina pellemela: similpelle morbida riciclata. Tempo di lettura 5 minuti.

Quale copertina scegliere per la tesi? La similpelle morbida ricilata: la storia di una mela

Se vuoi stai pensando alla stampa della tesi online o ti stai chiedendo come stampare una tesi sempre più sostenibile e green, questa la devi assolutamente sapere: sarà presto online un nuovo tipo di copertina rigida per la tua tesi, che ci permetterà di trasformare uno scarto in materia prima.

Questo materiale si chiama AppleSkin, o pellemela, ed è prodotto utilizzando fibre che derivano dai residui industriali della lavorazione mele.

L’idea di questa similpelle riciclata è nata in Trentino, del resto da dove poteva venire un’invenzione di questo genere se non dalla regione che nel 2020 ha prodotto il 70% della produzione nazionale di mele?

La similpelle con buccia di mela è nata nell’azienda di Hannes Parth, CEO di Frumat. Come ogni grande invenzione anche questo materiale è nato “per sbaglio”. Un po’ come la storia del panettone, nato nella Milano di fine XV alla corte degli Sforza, dopo un dolce bruciato prima di un banchetto.

Hannes stava cercando materie prime, cioè materiali che tramite lavorazioni possono essere trasformati in prodotti finiti, che avessero la capacità di rigenerarsi e rimanere quindi nel ciclo produttivo per sempre.

In una “notte fortunata”, come la definisce Hannes in questa intervista, era rimasto a lavorare fino a tardi allo sviluppo di una colla naturale. Troppo stanco per pulire il laboratorio, rimandò le faccende al giorno successivo. La mattina seguente arrivando in azienda, trovò che la miscela con fibra di mele era poteva essere facilmente rimossa come una pellicola, ed era simile alla pelle.

Quale copertina scegliere per la tesi? La copertina pellemela: similpelle morbida riciclata

Perché abbiamo deciso di proporti le rilegature in similpelle per la tua tesi con AppleSkin

Nel 2017 Frumat trasformava 30 tonnellate di prodotto al mese, rifiuti come bucce e torsoli che altrimenti avrebbero dovuto essere smaltiti, quindi bruciati e dispersi. Con la similpelle con buccia di mele invece, il rifiuto diventa materia prima.

Abbiamo deciso di proporti la rilegatura della tesi online con la copertina in similpelle realizzata con le fibre di mele per sostenere questo ciclo virtuoso che aiuta a ridurre i danni che derivano dallo smaltimento dei rifiuti.

I prodotti Frumat sono sostenibili perché sono prodotti da materie prime sostenibili, riciclabili e al 100% atossici.

Non è bellissimo vedere che un rifiuto biologico che sarebbe stato scartato, è capace di sostituire materie prime che solitamente sono prodotte chimicamente?

Ti proponiamo questa copertina in similpelle per la stampa della tesi di laurea anche per abbassare le emissioni e il consumo di energia della filiera. Scopri l’impegno di TesiLab per l’ambiente!

Leggi anche Che materiale ecologico posso scegliere per la rilegatura e stampa della tesi online?

Quale copertina scegliere per la tesi? Scegli la copertina pellemela: una similpelle morbida riciclata

I motivi per cui scegliere questa copertina sono sicuramente ambientali. Ma non finisce qui, perché le copertine in similpelle realizzate a partire dalle fibre di mele al tatto risultano più lisce e morbide rispetto alla classica rilegatura effetto pelle.

I colori per la copertina fra cui puoi scegliere prima di stampare la tesi online sono:

  • Verde pistacchio
  • Verde mela
  • Rosso Lampone
  • Grigio perla

Hai qualche dubbio o domanda sulla stampa della tesi di laurea? Scopri la pagina Come stampare la tesi online.

Leggi anche Come impaginare il frontespizio e scarica il modello gratuito personalizzabile.

Come prepararsi per la sessione invernale? Qualche ultimo consiglio in più

Hai qualche dubbio o domanda sulla stampa della tesi di laurea? Scopri la pagina Come stampare la tesi online.

Leggi anche Come impaginare il frontespizio e scarica il modello gratuito personalizzabile.